10 titoli per difendersi dalla recessione

investimenti001Morgan Stanley ha recentemente individuato 10 titoli che potrebbero fornire ai nostri portafogli le migliori caratteristiche difensive nell’ipotesi in cui le economie internazionali dovessero andare in ulteriore crisi, con nuovi scenari di recessione (anche negli Stati Uniti, dove la ripresa sembrava essere ben avviata). Ma quali sono?

A parlarne è stato, negli ultimi giorni, il quotidiano Milano Finanza. Che comincia, in questo breve elenco, con la Acceleron Pharma, una società ad elevato tasso di crescita, relativamente sicura tra le mid cap biotech. Tra le small cap biotech si trova invece Amgen, che dovrebbe realizzare, nell’esercizio, una prestazione superiore alla media.

Nell’elenco ristretto c’è anche spazio per le assicurazioni: Chubb, operatore specializzato nel ramo danni, può vantare buone prospettive di crescita e solidità patrimoniale invidiabile. Troviamo inoltre la Comcast Corporation, colosso dei media di Brian Roberts, e la Crown Castle, società statunitense specializzata nelle infrastrutture per le tlc.

Nella seconda metà dell’elenco c’è poi spazio per la CVS Health, società statunitense operante nel settore dei servizi sanitarie, e la Danaher, titolo industriale molto difensivo, grazie all’esposizione per il 60% verso il settore sanitario. A sorpresa – ma non tanto – viene considerato come titolo dalle caratteristiche difensive anche una mid cap del settore bancario come First Republic Bank.

Gli ultimi due titoli sui quali potrebbe essere utile scommettere in odor di recessione sono la Hanesbrands, del settore abbigliamento intimo, e la Kraft Heinz, noto colosso guidato da Bernardo Hees, che anche nel caso di un rallentamento economico negli Stati Uniti dovrebbe comunque poter consolidare la propria posizione.

Insomma, 10 buoni titoli da tenere sotto controllo, e che vogliamo ora condividere con voi. E voi che ne pensate? Come vi comportate nell’ipotesi di recessione? Come modificate i vostri investimenti in portafoglio? Fateci sapere quali sono le vostre strategie!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi