Unicredit aggiorna i suoi indici patrimoniali

Unicredit, recentemente uscita soddisfatta dal completamento dell’aumento di capitale del 2 marzo scorso, ha annunciato di aver “aggiornato” i suoi indici patrimoniali, ottenendo evidenti miglioramenti proprio in relazione alla sua opera di ripatrimonializzazione. In particolare, alla luce dell’aumento di capitale di cui si è appena fatto cenno, il Cet1 ratio di fine dicembre ricalcolato è ora pari all’11,49 per cento, per un livello che è dunque ben al di sopra del requisito di capitale definito dalla Banca Centrale Europea nello Srep (Supervisory Review and Evaluation Process) pari a 8,78 punti percentuali.

Peraltro, si noti come il giorno 9 febbraio 2017, in occasione della diffusione dei risultati dell’esercizio 2016, il gruppo avesse stimato il Cet1 di fine anno, comprensivo degli effetti del successivo aumento, all’11,15 per cento. Ne deriva che già oggi il Cet1 si è posizionato su un livello superiore a quanto atteso. Con l’occasione, in una stessa nota societaria Unicredit ha aggiunto che Marina Natale, capo dello strategist business development e M&A, lascia il gruppo creditizio.

Sempre in ottica di notizie relative alle società quotate in Borsa e ai cambi di ruoli di dirigenza, qualche giorno fa alcune fonti di stampa (principalmente, il quotidiano La Repubblica) la conferma dell’amministratore delegato Francesco Caio sarebbe in dubbio in quanto il manager non avrebbe più il favore della maggioranza di governo del Partito Democratico, che si dichiarerebbe insoddisfatta per alcune mancate operazioni come quella per l’acquisto di Pioneer da UniCredit e per alcuni cambi della prima linea aziendale.

Se la posizione fosse effettivamente questa, troverebbero conferma altre voci e indiscrezioni che vedrebbero pronti alcuni dirigenti già candidabili al posto di Caio: secondo lo stesso quotidiano, tra i più papabili ci sarebbero Matteo Del Fante, amministratore delegato di Terna, giunto ora a fine mandato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi