Trading obbligazioni, cresce la propensione al rischio

buy sellIn avvio di settimana il clima di mercato obbligazionario corporate / statale, appare improntato ad una ripresa della propensione al rischio, come evidente dalle buone performance dei listini azionari e dalla dinamica dei tassi sui governativi, con flussi in acquisto sui bond periferici e vendite sui core. Alla vigilia delle Presidenziali americane di domani, gli ultimi sviluppi hanno riacceso un certo ottimismo sulla vittoria del candidato democratico, anche se resta sempre piuttosto elevata l’incertezza sull’esito del voto: il riferimento è naturalmente relativo all’annuncio dell’FBI secondo cui nell’attuale indagine sull’email gate non vi sia alcun potenziale capo di incriminazione per Hillary Clinton, che esce così, almeno formalmente, dalla vicenda.

Sul mercato del credito, archiviata una settimana che ha visto una certa pressione sugli HY e un andamento più altalenante sugli IG, oggi gli indici derivati di CDS segnalano a metà seduta un generalizzato restringimento nel costo della protezione dal rischio di insolvenza. Il Crossover, che è l’indice più reattivo, quota in area 329pb (-9pb rispetto alle chiusure di venerdì). Sul mercato primario l’attività appare ridotta al minimo, come spesso accade alla vigilia di appuntamenti rilevanti.

Infine, sul fronte dei titoli di Stato, si registra ancora una volta l’effetto di un clima di maggiore propensione al rischio, conseguenza degli ultimi sviluppi della campagna per le presidenziali in USA, con la Clinton che recupera posizioni, favorisce i titoli di Stato della periferia dell’area euro rispetto ai core. A fronte di un rialzo marginale dei tassi tedeschi, il comparto domestico vede una flessione dei rendimenti di qualche punto base, con il decennale che si riporta vicino all’1,7 per cento e lo spread che scende sotto i 160pb.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi