La distribuzione nel marketing

La distribuzione è il processo di portare i prodotti o i servizi dal fabbricante o dal produttore al consumatore. In altre parole, gestire la distribuzione significa assicurarsi che il tuo prodotto arrivi al luogo dove può essere venduto. Il costo della distribuzione è uno dei fattori principali che distinguono un’impresa a basso costo da un’impresa ad alto costo, e un costo elevato significa che si fanno meno profitti!

Per questi motivi, quando sviluppi i prodotti scegline uno che minimizzi i tuoi costi di distribuzione. Per esempio, se vendi cibo per corrispondenza, scegli cibi che non si rovinano facilmente e che non hanno bisogno di refrigerazione. Se hai un servizio che può essere eseguito su Internet, allora considera quanto tempo e denaro ci vorrebbe per portare il servizio da dove vivi a dove vive il tuo cliente prima di decidere che tipo di servizio offrire.

Il canale di distribuzione

Il canale di distribuzione consiste in tutte quelle parti e strutture che ricevono il tuo prodotto o servizio e poi lo distribuiscono alla sua destinazione finale, dove i clienti potranno comprarlo.

Dunque, il punto chiave nella scelta di un canale di distribuzione è trovare qualcuno che venderà il vostro prodotto ad un prezzo ragionevole e in un tempo ragionevole.

Il problema con il canale è che ci sono così tanti operatori nel canale di distribuzione che può essere difficile sapere con chi lavorare. Devi infatti sapere quali prodotti o servizi offre ognuno di loro, e quanto sono bravi a portare il tuo prodotto sul mercato. Devi anche conoscere la loro reputazione di onestà e affidabilità.

Considera inoltre se vuoi che il tuo prodotto e servizio sia consegnato di persona o tramite cataloghi di vendita per corrispondenza, su Internet o tramite altri mezzi come le reti di vendita a domicilio. Considera quanto tempo ci vorrà ai tuoi clienti per ottenere il prodotto e se saranno soddisfatti del tuo prodotto una volta che l’avranno ricevuto. Considera se puoi fidarti che questo partner di canale ti paghi quando deve farlo. Assicurati che questo partner di canale sia disposto a lavorare con te come un partner nel tuo business – non solo un fornitore del tuo prodotto o servizio!

È anche importante che tu rimanga in contatto con ogni parte del tuo canale di distribuzione – dalla produzione all’acquisto da parte del cliente – in modo che le cose vadano sempre lisce. Se qualcosa va storto, sistemalo prima che peggiori fino a danneggiare la tua immagine.

Rivenditori

I rivenditori forniscono un contatto diretto tra i produttori e i consumatori attraverso i loro negozi, cataloghi, operazioni di vendita per corrispondenza, telemarketing e Internet. I dettaglianti vendono i tuoi prodotti attraverso la loro forza di vendita, o possono lavorare con altri distributori come grossisti o jobbers per portare il tuo prodotto nei loro negozi.

Quando scegli un rivenditore, devi trovare un rivenditore che sia disposto a lavorare con te per promuovere il tuo prodotto. Se stai vendendo un nuovo prodotto, allora hai bisogno di qualcuno che sia disposto ad aiutarti a sviluppare il mercato per esso. Hai bisogno di qualcuno che si prenda il tempo necessario per capire come funziona il tuo prodotto e perché la gente lo vuole.

È anche importante che questo partner di canale abbia accesso ai clienti che compreranno il tuo prodotto e che sia disposto a rappresentarlo in modo positivo.

Il modo migliore per i rivenditori di fare soldi è mantenere bassi i costi operativi e vendere quanto più inventario possibile – quindi assicurati che si impegnino a usare buoni metodi di marketing come direct mail, telemarketing, pubblicità e altri metodi per promuovere la vendita dei tuoi prodotti! Non basta avere un buon prodotto, i rivenditori devono sapere come venderlo!

Produttori

Un produttore è l’azienda che produce il tuo prodotto. Potresti essere tu, ma potrebbe anche essere qualcun altro – e potresti anche avere già un produttore selezionato come parte del tuo business plan.

Quando cerchi un produttore, devi trovarne uno che produca il tuo prodotto o servizio nelle quantità che ti servono al prezzo che vuoi. Hai bisogno di un produttore che abbia accesso al tuo mercato e che abbia contatti con clienti disposti a comprare e usare il tuo prodotto. Hai bisogno di qualcuno che lavori con te per promuovere e vendere il tuo prodotto in modo che sia attraente per i clienti e facile da ottenere. Hai anche bisogno di qualcuno con cui sia piacevole lavorare!

Non basta ottenere un prezzo accettabile dal produttore – deve anche trattare bene i suoi clienti! I produttori di molti prodotti di alta qualità sono noti per il loro servizio clienti superiore!

Fornitori

Un fornitore fornisce beni o servizi che aiutano a completare o aumentare il valore di ciò che la tua azienda offre. Potrebbero essere fornitori di materie prime, parti o attrezzature, o potrebbero fornire servizi aggiuntivi che aiutano a rendere le cose più fluide in altre aree della tua attività. I fornitori possono anche includere partner come banche, consulenti e contabili.

Quando si selezionano i fornitori, è necessario trovare quelli che forniranno ciò di cui si ha bisogno a un prezzo equo e che consegneranno in tempo. Devi anche trovare quelli che lavoreranno con te per sviluppare il tuo business in modo che i loro servizi contribuiscano a renderlo più forte!

Potresti voler cercare fornitori che hanno una buona reputazione per fornire prodotti e servizi di qualità. Questo potrebbe significare pagare un po’ di più, ma potrebbe anche significare costi più bassi se qualcosa va storto, e potrebbe portare a clienti più felici!

Controllo dei canali di distribuzione

La strategia di marketing ideata dall’organizzazione sarà portata avanti attraverso vari canali, ed è imperativo che l’organizzazione eserciti il controllo su questi canali attraverso la proprietà e il controllo operativo dei canali di distribuzione.

Proprietà dei canali di distribuzione

L’azienda può possedere i suoi canali di distribuzione (per esempio, un’azienda può possedere i suoi punti vendita, o un ospedale può gestire le sue ambulanze). Così facendo, l’azienda ha il controllo diretto su queste strutture fisiche, dando alla stessa il controllo effettivo sul canale.

Per esempio, se un punto vendita è danneggiato a causa di una calamità o di un furto, allora può essere riparato o sostituito facilmente dall’azienda stessa senza dipendere da altre aziende per farlo.

Controllo operativo dei canali di distribuzione

In alcuni casi, l’azienda non ha necessariamente la proprietà dei suoi canali di distribuzione, ma ha il controllo operativo su di essi, il che significa che controlla le loro operazioni direttamente e indirettamente attraverso il contratto o altri metodi come mantenere contratti esclusivi con loro o sponsorizzarli in cambio di determinati servizi resi da loro nella promozione dei beni prodotti dall’azienda.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi