Dormire meglio: 5 consigli da applicare subito

Dormire meglio è una necessità piuttosto comune, considerato soprattutto che una fetta rilevante di persone prova difficoltà ad avere un sonno regolare.

Ecco perché di seguito abbiamo voluto condividere 5 consigli che ti permetteranno di dormire meglio fin da stanotte!

Aromaterapia

Gli oli essenziali sono noti per essere molto efficaci nell’aiutare le persone a rilassarsi e a prendere sonno. Sono facili da usare, sicuri e hanno anche un buon odore! I seguenti profumi possono essere usati mettendo alcune gocce su un fazzoletto e mettendo il fazzoletto sotto/vicino al cuscino, spruzzando la tua camera da letto con un mister o usando un diffusore. Puoi anche mettere qualche goccia in un bagno caldo. Proprio come con le erbe, puoi usare i profumi singolarmente o combinarli:

  • Lavanda
  • Gelsomino (è stato dimostrato che è il 50% più efficace della lavanda nell’aiutare le persone a dormire e a dormire meglio)
  • Camomilla romana
  • Rosa
  • Neroli
  • Salvia sclarea
  • Legno di sandalo
  • Ylang Ylang

Esercizio fisico regolare

Ancora una volta non possiamo non menzionare l’esercizio fisico per la sua grande capacità di aiutare le persone a dormire bene, ridurre lo stress e migliorare la salute generale. L’esercizio regolare è un ottimo modo per rilasciare gli effetti dello stress quotidiano, mantenere il corpo in buone condizioni, il peso basso e migliorare le sensazioni di benessere. Si potrebbe dire che l’esercizio prepara il corpo al sonno.

Molti studi scientifici lo confermano, compreso uno studio del 2010 della Northwest University. Donne adulte di 55 anni e più che avevano difficoltà ad addormentarsi e/o a rimanere addormentate e un funzionamento diurno compromesso sono state assegnate 4 sessioni di allenamento aerobico alla settimana. I risultati sono stati piuttosto emblematici: aumento della qualità e della durata del sonno, migliore vitalità durante il giorno, meno sonnolenza e meno sintomi depressivi.

Una parola di cautela: sebbene l’esercizio regolare sia una ottima abitudine, evita di esercitarti vigorosamente a tarda notte, perché il tuo sistema potrebbe essere energizzato e avresti difficoltà ad addormentarvi. L’attività fisica a tarda notte va bene, ma falla leggera: una breve passeggiata, lo stretching o lo yoga dolce.

Ambiente

Assicurati che l’ambiente in cui dormi non sia troppo caldo o troppo freddo. La stanza dovrebbe essere buia e tranquilla e dovresti avere sempre qualcosa di piacevole da guardare – un panorama, un quadro, una fotografia della natura.

Assicurati che il tuo letto sia solido e comodo – un materasso di buona qualità può fare un mondo di differenza. Il tuo letto dovrebbe anche essere abbastanza grande per te e per il tuo partner, se ne hai uno. Dovresti essere in grado di muoverti senza disturbare il tuo partner. Se il tuo materasso ha più di cinque anni, prendine in considerazione uno nuovo.

Investire in buoni cuscini di sostegno e in lenzuola e coperte che ti facciano sentire bene. Crea un ambiente per dormire che sia organizzato. Non mangiare o guardare la televisione nel tuo letto. Il tuo letto è solo per dormire!

Stabilire una routine

Sviluppa una breve routine prima di andare a letto. Con il tempo arriverai ad associare il sonno alla tua routine. Per esempio: accendi una musica rilassante, accendi una candela, fai un bagno, mettiti il pigiama, fai un respiro profondo e vai a letto.

In ogni caso, non preoccuparti se non riesci ad addormentarti. Anche se non ti addormenti subito, stai aiutando il tuo corpo e la tua mente semplicemente riposando. Fai del rilassamento il tuo obiettivo, non dell’addormentarsi. Se ti svegli e non riesci a riaddormentarti devi fare tutto il possibile per rilassarti. Ricorda che il sonno segue il rilassamento.

Non stare vicino a una persona russa

Russare non è un problema solo per la persona che lo ascolta. Parla al tuo partner del russare e accetta di lavorare insieme per risolvere il problema piuttosto che incolparlo. Procurati dei tappi per le orecchie e vai a dormire prima che il tuo partner vada a letto.

Chiedi al tuo partner di dormire sul fianco e impara a fare l’irrigazione nasale, che è un modo naturale per liberare le narici e migliorare la respirazione.

Ricorda ancora che l’alcool peggiora il russare, dunque evita o riduci al minimo il consumo. Se poi il russare ti tiene sveglio, considera di dormire in un’altra stanza per alcune notti alla settimana.

Infine, sottolineiamo come il russare sia di norma legato al sovrappeso. Se russi e sei in sovrappeso, ecco un’altra ragione per considerare di perdere qualche chilo. Se provi tutto quanto sopra e vedi poco o nessun miglioramento, consulta il tuo medico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi