Come risparmiare quando si acquista un’auto: 3 consigli utili

speedometer-g2d616a1bf_1280-blogtoolsÈ possibile acquistare l’auto risparmiando? Quanto è possibile farlo se si desidera un’auto sicura e confortevole, magari vicina alle nostre aspettative o ambizioni? Rispondere a queste domande non è facile ma proveremo nelle righe che seguono a dare tre consigli per acquistare un’auto cercando di spendere meno.

1.       Non avere fretta di acquistare

Il primo buon consiglio che vogliamo condividere con chi legge è quello di non avere fretta di acquistare. Molto spesso tendiamo a cadere nella “trappola della scarsità” per la quale abbiamo l’impressione che, quando abbiamo tra le mani un affare, difficilmente potremo incontrarne di altri più convenienti.

Ebbene qualsiasi venditore sa che, applicando poche semplici regole di marketing, è possibile spingere un acquirente a concludere un affare rapidamente. Nel caso dell’acquisto di un’auto, tuttavia, questo modo di agire potrebbe portare a decisioni poco soddisfacenti che, tra l’altro, si rivelano tali solo quando l’acquisto è già stato concluso.

L’auto è un bene di prima necessità ma è anche un mezzo importante che, per tali ragioni, deve rispondere egregiamente a fattori come sicurezza, comfort, affidabilità e durata nel tempo. Per questo non bisogna temere di lasciar andare un affare se non ci convince al 100%, soprattutto perché il mercato di compravendita dell’auto è altamente dinamico e offre sempre nuove soluzioni a cui prestare attenzione.

2.     Escamotage di risparmio: pronta consegna o aziendale KM 0

Entriamo ora nel vivo della questione e cerchiamo di capire come è possibile acquistare un’auto spendendo meno. La prima soluzione che ci sentiamo di consigliare è quella di valutare le auto in pronta consegna e quelle a chilometro zero che, attenzione, non sono la stessa cosa ma permettono di godere di un notevole risparmio.

In particolare l’auto in pronta consegna è una vettura nuova di zecca, spesso custodita presso gli spazi antistanti del concessionario e dotata di allestimenti e colorazioni di tendenza. È un’auto di prima immatricolazione che, tuttavia, non proviene direttamente dalla fabbrica. Questo significa che, magari, è stata esposta agli occhi degli acquirenti e che ha percorso qualche chilometro tra la casa di produzione e la location del concessionario.

Un’auto in pronta consegna, quindi, è caratterizzata da accessori o colorazioni che vanno per la maggiore in base al gusto di tendenza del momento e, quindi, il costo più basso risiede nell’impossibilità di personalizzarla e nel fatto per cui, per finalità espositive, è stata usata dal concessionario che l’ha mostrata ai clienti.

Le auto a chilometro zero, invece, sono semi-nuove, già immatricolate e generalmente intestate a una concessionaria. Sono vetture acquistate dalla casa madre per far sì che il marchio possa mantenere una certa quota di mercato e, quindi, diventano di seconda immatricolazione quando verranno vendute agli acquirenti. In entrambi i casi sono auto che costano meno e che sono disponibili in pochi giorni lavorativi dopo il completamento della transazione di acquisto.

3.      Usato garantito? Perché no?

Oltre all’auto a chilometro zero e in pronta consegna ci sono tantissime altre opportunità di risparmio. In questa sede parliamo certamente di acquisto ma questo non esclude la possibilità di valutare altre formule, per esempio il noleggio a lungo termine o il leasing. A tal proposito potresti leggere l’articolo di Danilo Arbinotti così da avere una panoramica esaustiva circa tutte le opportunità da valutare in termini di mobilità privata e di risparmio.

Ti parliamo di queste alternative perché non esistono solo le auto nuove ma anche quelle usate che rientrano nella categoria di “usato garantito”. Si tratta di una grande area di vetture che sono disponibili presso le concessionarie e che offrono interessanti vantaggi sia in termini di prezzo che di garanzie aggiuntive per l’acquirente.

L’usato garantito, infatti, nasce per rispondere a una precisa esigenza da parte degli acquirenti: disporre di un’auto sicura pur acquistandola di seconda mano. Ecco perché esistono concessionarie specializzate che acquistano auto usate rigidamente controllate e che le rimettono a nuovo con l’obiettivo di venderle a prezzi più bassi. In questo caso le garanzie del rivenditore sono variabili e dipendono dalla concessionaria ma, grossomodo, riguardano per lo più pacchetti inclusi di assistenza stradale, bollo, revisione e così via.

In altre parole i rivenditori incentivano all’acquisto offrendo un’auto in buono stato, con tappetini, accessori e chiavi nuove, in aggiunta a piccoli servizi extra inclusi nel prezzo. Sicuramente anche questo è un buon modo di risparmiare perché, molto spesso, le auto di questo tipo sono praticamente come nuove, similmente ai casi precedentemente trattati di chilometro zero e pronta consegna.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi