Fmi conferma: Brexit appesantirà crescita mondiale

investimenti001Dopo le precedenti avvisaglie, il Fmi ha confermato: la Brexit appesantirà la crescita mondiale, penalizzando le principali economie internazionali. Stando ai dati contenuti in un parziale aggiornamento del World Economic Outlook, nonostante una prestazione migliore del previsto a inizio anno, la crescita globale per quest’anno e il prossimo sembra essere destinata a rallentare sulla scia del referendum in Gran Bretagna, un evento che – si legge nella nota di aggiornamento – ha sorpreso i mercati finanziari globali.

Ne è derivato che l’istituto di Washington stima per quest’anno un incremento del Pil mondiale del 3,1 per cento, lo 0,1 per cento in meno rispetto a quanto era stato diffuso nel corso del mese di aprile. Nel 2015 la crescita è invece stata del 3,1 per cento, mentre nel 2014 la crescita è stata del 3,4 per cento. Nel 2017 viene infine prevista un’espansione dell’economia del 3,4 per cento, invece del 3,5 per cento.

Tornando al referendum del 23 giugno, il Fmi sostiene che l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea non fa altro che aggiungere delle pressioni al ribasso all’economia globale, in un momento in cui la crescita economica era già bassa. Infine, il Fondo ricorda come gli effetti diretti più gravi siano individuabili in Europa e, soprattutto, nel Regno Unito. Le previsioni per altre aree sono invece poco cambiate in seguito alla Brexit, con gli effetti reali di quest’ultima che emergeranno in misura graduale nel tempo, aggiungendo delle variabili di aleatorietà politica e economica che potrebbero risolversi solamente dopo diversi mesi. Attenzione infine al rischio che la reazione derivante da tale evento possa essere amplificata dai mercati finanziari a shock negativi.

Nessuna sorpresa, dunque, dalle note del Fondo Monetario Internazionale. I dati erano già stati lanciati negli scorsi mesi, e ribaditi dalle principali istituti banchieri centrali del mondo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi