Cos’è la demutualizzazione?

La demutualizzazione è la decisione assunta dai membri di una società mutua di convertire la loro società in una di proprietà degli azionisti. Questo significa che i membri e gli utenti della società mutua rinunciano ai loro diritti d’uso in cambio di azioni della nuova società, solitamente quotata in borsa.

Le società mutue sono state originariamente create per offrire servizi specifici ai loro membri. Sono in grado di fornire tali servizi al prezzo meno costoso possibile per i loro membri, perché non sono costrette a guadagnare profitti, come nel caso delle società quotate in borsa o a scopo di lucro. Invece, i loro obiettivi sono di rimanere almeno finanziariamente stabili e solvibili, di offrire benefici ai membri, e di restituire qualsiasi profitto che rimane dopo aver pagato le spese ai loro proprietari membri.

Si tratta di una pratica che è stata comune con le compagnie di assicurazione. Un certo numero di mutue assicuratrici che non potevano guadagnare rendimenti sufficienti sui loro investimenti, o che si trovavano di fronte a possibilità limitate in acquisizioni e fusioni per conto proprio, hanno scelto questa strada. Si sono evolute in società che erano società per azioni quotate in borsa. E ciò ha aiutato le compagnie di assicurazione a raccogliere il capitale fresco tanto necessario e le ha aiutate anche a diventare più competitive sul mercato nazionale.

Resta solo da chiedersi se questa sia una buona strategia per i proprietari delle mutue assicuratrici. Essi godono già del diritto di eleggere i membri del consiglio di amministrazione. Hanno anche una certa voce nel modo in cui le imprese operano. Tutti i premi che i proprietari pagano vanno verso la linea di fondo della compagnia di assicurazione. Se c’è un profitto, allora una parte di quei premi viene restituita come dividendo.

Ci sono diverse ragioni importanti per cui le aziende scelgono di perseguire una demutualizzazione. Di solito sono prima di tutto interessate ad ottenere un maggiore accesso al capitale aggiuntivo. Con questa nuova infusione di quantità sostanziali di denaro che possono raccogliere vendendo azioni, sono in grado di perseguire fusioni e acquisizioni. Le mutue assicuratrici hanno scoperto che le leggi che permettono alle mega banche e alle compagnie assicurative quotate in borsa di offrire servizi simili hanno creato un’enorme pressione per competere efficacemente sul mercato dei servizi finanziari. Almeno sulla carta e sui bilanci, il denaro aggiuntivo che una società ottiene dalla sua offerta pubblica iniziale IPO fornisce loro un’azienda più sana e potente.

Il processo di demutualizzazione può richiedere da 18 a 24 mesi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi