Accordo tra Tiscali e Huawei

strategie opzioniTiscali ha annunciato di aver stretto una partnership con Huawei, uno dei massimi leader, a livello mondiale, nelle soluzioni ICT. La partnership riguarda, in particolar modo, la sigla di un contratto di fornitura di apparati per la realizzazione, sul nostro Paese, di una rete ultrabroadband di accesso LTE 4G5 Fixed Wireless, con tecnologia TDD su frequenza 3.5 GHz.

La rete consentirà agli utenti residenziali, SOHO e Business di poter usufruire di servizi ultra broadband fino a 100 Mbps, in un futuro elevabili fino a 1 Gbps, e permetterà così di poter fruire di servizi multimediali di massima qualità, come lo streaming in alta definizione di video in 4K.

L’intesa tra le due società è tuttavia più ampia, poichè include una vera e propria rete di partnership tecniche e commerciali, e risponde – si legge nel comunicato stampa – all’obiettivo strategico di Tiscali di realizzare nel corso dei prossimi tre anni, e a cominciare dal terzo trimestre 2016, una rrete di accesso proprietaria ultra broadband che sia basata proprio sulla tecnologia suddetta, con particolare riferimento alle aree che soffrono del digital divide.

L’accordo quadro prevede altresì la fornitura di apparati di rete a partire dalla core and radio network e CPE, con la possibilità di realizzare investimenti per 40 milioni di euro, contribuendo in tal modo a poter soddisfare i fabbisogni di impiego LTE di Tiscali, che pianifica una copertura per circa 13 milioni di famiglie e di imprese, con specifica attenzione e focus nelle aree in digital divide in Italia, con l’obiettivo, così, di rispondere prontamente alla crescente domanda di mercato di connettività ad alta velocità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.